SNAP ?

Snap, una breve lezione di storia
Alla fine degli anni '90, l'arrampicata era ancora fortemente legata alla categoria degli sport all'aperto. Lo stesso 'Snapman', creatore del marchio, era un vero appassionato di sport di montagna. Egli era tuttavia attratto anche da sport più urbani, come lo skateboard e la BMX, nonché dallo "street style".
Osservando l'affermarsi del climbing come attività indipendente dalla cultura puramente outdoor, con caratteristiche che potevano attirare tutti i giovani, e pieno di idee per la creazione di nuovi prodotti, ha lasciato il suo lavoro di ingegnere per un produttore di piccozze e ha fondato Snap, un nuovo marchio dedicato all'arrampicata.

Valori
Ovviamente la qualità e l'innovazione tecnica sono stati il fulcro di questa nuova attività, insieme al desiderio di aprirsi e diversificare il mercato offrendo prodotti originali, spesso radicalmente diversi dai precedenti. Snap si proponeva di offrire nuovi design, nuove forme, un nuovo modo di guardare ai prodotti tradizionali, allontanandosi dalla tradizionale cultura degli sport all'aperto. Il desiderio di Snapman era quello di sviluppare un marchio indipendente, basato sul libero pensiero, con l'obiettivo di servire i climber moderni e di stimolare l'evoluzione delle attività e dei materiali, ponendo l'accento sia sulle prestazioni sia sul comfort.
Per quelli di voi che lo ricordano, l'arrivo del marchio ha rivoluzionato il mondo del climbing: non si trattava né della tradizionale società a conduzione familiare né di una multinazionale altamente diversificata. Divertimento e senso dell'umorismo hanno caratterizzato fin dall'inizio il branding dei prodotti Snap, i cui nomi e il cui design non sono immediatamente associabili al settore. In realtà Snap ha tenuto il passo con l'evoluzione di questo sport: l'arrampicata è infatti diventata popolare con l'esplosione del bouldering, delle pareti da arrampicata urbane e al coperto e della cultura street. Snap ha voluto accompagnare e incoraggiare queste nuove attività e questi nuovi adepti.

Prodotti
I primi prodotti Snap, tra cui moschettoni e imbragature, sono stati realizzati esclusivamente in Francia fino al 2003. Da allora, crash pad e borse sono stati prodotti in Vietnam, un Paese caratterizzato da una manodopera produttiva qualificata e competente. La maggior parte dei materiali utilizzati è acquistata nella vicina Corea o a Taiwan. Ci siamo proposti fin dall'inizio di collaborare con uno stabilimento a conduzione familiare, dove i lavoratori sono rispettati e le condizioni di lavoro sono adeguate. Questa collaborazione ha creato una fiducia reciproca, un'amicizia che ha portato a una collaborazione a lungo termine e che consente a Snap di fornire prodotti dall'eccellente rapporto qualità/prezzo.

Distribuzione
SNAP è stato contattato nel 2006 da MADROCK, marchio statunitense di calzature da arrampicata alla ricerca di un nuovo distributore in Francia. Poiché entrambe le aziende condividono gli stessi valori, Snap non ha esitato a introdurre il prodotto che mancava nella sua linea.
Snap è una società francese con una vasta rete di distribuzione in Francia, ma esporta anche all'estero, in particolare, in Giappone e nel Regno Unito.

Sede centrale
Fondata a Chamonix, la società si è poi trasferita nella periferia di Annecy. È recente il trasferimento a una nuovissima sede, completa di magazzini, uffici e showroom, a Saint-Jorioz, sul Lago di Annecy.

SNAPMAN

snapman

Snap è un marchio indipendente arrampicata al 100%, ancora nelle mani del suo fondatore, soprannominato Snapman di Timy Fairfield.

PRODOTTI SNAP

SNAP
+33 (0)4.50.77.52.47
SNAP SARL 294 route du Lanfonnet
74410 Saint-Jorioz
SIRET : 40919725800026